Udine: che aria pensi di respirare?

Udine: che aria pensi di respirare?

 

 

Il giorno 4 aprile 2017 si sono svolti i primi incontri delle “Giornate della Trasparenza” organizzate da Arpa FVG, nei quali gli esperti che lavorano presso l’Agenzia hanno accolto i cittadini per far conoscere la loro professionalità e competenza attraverso incontri tematici e laboratori.

Noi di Cambia Clima siamo andati a scoprire la stazione di rilevamento della qualità dell’aria posta in via San Daniele, dove un incaricato Arpa ci ha accolti per spiegarci il funzionamento.

 

 

Per il monitoraggio della qualità dell’aria esistono diversi punti di monitoraggio a livello regionale. A Udine sono istallati tre punti di indagine:

  • Punto di traffico scorrevole: via San Daniele
  • Fondo urbano (zona residenziale): via Cairoli
  • Periferia: S. Osvaldo

Questi tre punti mostrano complessivamente la qualità dell’aria nel Comune di Udine.

 

 

In ambiente urbano gli inquinanti atmosferici derivano principalmente dal traffico e dagli impianti termici. Ma quali sono questi inquinanti? Cosa ci dicono i rilevamenti? Cosa possiamo fare e cosa è stato fatto?

 

 

Monossido di carbonio CO: si trova prevalentemente in prossimità di zone trafficate, deriva da combustioni incomplete es. motori a benzina. E’ tossico perché si lega all’emoglobina impedendo il trasporto di ossigeno nei tessuti. Questo problema è stato in gran parte risolto grazie all’introduzione della marmitta catalitica infatti i valori rilevati sono ampiamente al di sotto dei limiti di legge previsti.

Ossido di zolfo SO2: si trova prevalentemente in prossimità di processi industriali nei quali si utilizza combustibile contenente zolfo. E’ dannoso perché è responsabile delle piogge acide. Questo problema è stato in gran parte risolto grazie all’utilizzo di combustibili a basso contenuto di zolfo, infatti le concentrazioni rilevate sono ampiamente al di sotto dei limiti di legge.

Benzene: si trova prevalentemente in prossimità di zone trafficate perché è stato introdotto all’interno della benzina in sostituzione del piombo. Essendo cancerogeno il limite massimo consentito è pari all’ 1%. I valori rilevati sono pressoché stabili nel tempo, al di sotto del limite di legge. Sarebbe auspicabile una diminuzione della concentrazione.

Ossido di azoto NOx: si trova prevalentemente in prossimità di zone trafficate, specialmente a causa dei motori Diesel. Un’ulteriore significativa fonte di emissione è rappresentata dalla combustione del metano es. le caldaie. E’ irritante per le vie aeree. I valori rilevati sono pressoché stabili nel tempo, al di sotto del limite di legge. Sarebbe auspicabile una diminuzione della concentrazione.Particolato atmosferico PM: si trova prevalentemente in prossimità di zone trafficate, specialmente a causa dei motori Diesel. Tuttavia le fonti di emissione sono molteplici e la dispersione in atmosfera è ad ampio raggio. Minore è la dimensione delle particelle e maggiori sono i potenziali danni per l’organismo perché possono penetrare in profondità nei polmoni. Anche qui i valori rilevati sono pressoché stabili nel tempo, al di sotto del limite di legge. Si stanno studiando tecnologie che portino miglioramenti.

Ozono O3: naturalmente presente in atmosfera. Deriva inoltre dall’ossidazione di composti organici volatili, per cui le fonti di emissione sono molteplici. Causa danni alle vie respiratorie. A differenza dei precedenti inquinanti con i quali si cerca di fare prevenzione, per l’ozono si applica una politica di protezione: si informa la popolazione di eventuali superamenti della soglia a seguito dei quali è consigliabile non uscire di casa nelle ore più calde. Mediamente le concentrazioni sono ben al di sotto del limite di legge, ma in alcune giornate estive si è superata la soglia.

 

Noi di Cambia Clima andremo alle altre attività promosse dall’Agenzia.

Se anche tu sei curioso di vedere da vicino cosa viene fatto nella tua città, segnati le prossime date delle Giornate della Trasparenza17 maggio, 11 ottobre, 22 novembre.
Fonte dati: Arpa FVG
1Comment
  • Chartric
    Posted at 19:12h, 30 maggio Rispondi

    Always renfeshirg to hear a rational answer.

Post A Comment